martedì 8 gennaio 2008

LE BUGIE CON LE GAMBE CORTE

Roma, 20 dic. (Apcom)
[...] Il malore che lo ha colpito l'altri ieri è di origine cardiaca e le sue condizioni sono piuttosto gravi. [...]



Il 20 di dicembre la Apcom scrive che don Gelmini è in gravi condizioni per una insufficenza cardiaca manifestatasi il 18 dicembre... Ora se guardate il filmato qui sotto lo vedete in buona forma, non in gravi condizioni come strillato dalle agenzie di stampa e l'intervista è stata rilasciata il 19 dicembre... Sarà lecito pensare di aver trovato la conferma a quanto già si sospettava?


Piccola nota: è probabile che alcuni solerti collaboratori della Comunità si daranno da fare per cancellare il video da youtube, non affaticatevi perchè l'ho scaricato...

6 commenti:

M.Serena Palieri ha detto...

Martedi' ho assistito su Canale 5 alla
puntata di Matrix dedicata al caso di don Gelmini. La puntata mi è sembrata
costruita con una certa obiettività dal punto di vista informativo. Mi è
parso che le presenze in studio fossero equilibrate, benché Meluzzi e
l'altro "pro" Gelmini (non ricordo il nome) usassero dei toni
insopportabili. Ma insomma, ciò che mi ha sbigottito è altro: sul finale è
intervenuto un Bruno Zanin del quale, dal nome, dalla voce, e dal
pochissimo che ha potuto dire, ho dedotto trattarsi del Bruno Zanin che io
ho intervistato un anno fa in occasione dell'uscita di un suo romanzo
proprio sull'argomenti sacerdoti e pedofilia. Mentana tu l'ha presentato
dicendo che era stato attore, ha citato Fellini, Ronconi e Strehler, poi ha
concluso dicendo "poi si è perso...". Perso dove? Lo Zanin che io ho
incontrato a gennaio 2007 aveva appena pubblicato un romanzo, "Nessuno
dovrà saperlo", del quale io per prima, ma poi il Corriere della Sera, la
Stampa e diversi altri giornali hanno scritto trattarsi di uno dei migliori
della stagione. E Zanin a suo tempo, in quell' intervista, mi raccontò di
avere due figli, di essere stato operatore umanitario in Bosnia..
D'altronde chi abbia un po' seguito le cronache dai Balcani all'epoca (io
lo facevo) ne aveva letto dei reportages importanti sul Corsera. "Perso"?
Il seguito è stato un frammento di voce che arrivava per telefono e aveva
il tempo di introdurre con provocatoria sincerità un dato autobiografico,
poi via il collegamento, e in studio Mentana scandalizzato e un Meluzzi
che faceva commenti sul "marchettaro", senza contraddittorio. Ora: immagino gli autori di Matrix
abbiano chiamato Zanin proprio perché aveva scritto un romanzo
sull'argomento e perchè ne aveva conoscenza diretta. Non era necessario
dirlo? E, se affrontavano l'argomento degli abusi, poi si scandalizzano se
qualcuno ne parla per esperienza? Ivi comprese le conseguenze che gli abusi
provocano, omosessualità, prostituzione, eccetera? Io rimango con la
curiosità di sapere cosa avrebbe detto Zanin su don Gelmini dopo
quell'esordio: l'argomento, appunto, non era don Gelmini? E con un notevole
dolore perchè in tv, quando si ha il "coraggio"di affrontare certi
argomenti (ma fare cronaca è coraggio o è semplice dovere civile di noi
giornalisti?) ci si mantiene sulla sponda dello scandalizzato perbenismo.
Al punto di non commentare l'insulto - "marchettaro" - lanciato nello
studio contro un testimone chiamato apposta. Maria Serena Palieri Unita'

Lucrezia ha detto...

una mattina di tanti anni fa, mi alzai come tutti i giorni, era una bella giornata, ero persino particolarmente allegra, mangiai con Vincenzo e ridemmo come pazzi per ore, guardammo un film insieme di Totò, restai con lui sino all'ora di cena, poi per via di un impegno lo salutai e andai in paese, dopo due ore, vidi passare il figlio di corsa, mi sembrava preoccupato, lo chiamai per chiedere se aveva bisogno e lui mi disse che Vincenzo era finito all'ospedale, coem eravamo stati insieme tutto il giorno ... pensai, poche ore dopo morì!

morale il 19 puoi stare bene e il 20 non esserci persino più ... può essere pure che siano stati gli avvocati ad aver consigliato al Don di non presentarsi ... chissà, tutto è possibile, non dimentichiamo però che ha passato da un po' di 80! Felice serata Lu

Lucrezia ha detto...

chiedo scusa, ho confuso le date ... se è stata rilasciata il 19 hai ragione ...

chi lo ha detto, mi interessa saperlo però, chiedo troppo?

kondiaw ha detto...

Per Lucrezia:
Se vai a questo indirizzo: http://it.youtube.com/watch?v=LxEx_fyIIyQ
trovi il post originale su youtube l'intervista è a cura di Mediascalzi ovvero il canale dei Carmelitani Scalzi che sono anche l'editore del testo "Critstoterapia", quindi l'intento è promozionale. Nel presentare il filmato nel riquadro a destra della pagina di youtube è riportato che l'intervista è stata rilasciata il 19 dicembre 2007. Dopo aver notato il particolare sono andata a rileggere le agenzie di stampa (Apcom) e fare i conti non è stato difficile, certo poi magari si può scoprire che l'Apcom ha sbagliato le date...tanto per essere garantisti!

kondiaw ha detto...

Per M. Serena Palieri: per una testimonianza più completa di Bruno Zanin puoi leggere il commento che ha lasciato al mio post del 6 agosto 2007, lo trovi qui: http://kondiaw.blogspot.com/2007/08/1disse-ancora-ai-suoi-discepoli-e.html

Per quanto riguarda la trasmissione Matrix spero di riuscire in giornata a scrivere un post con le mie cattive impressioni

Anonimo ha detto...

Caro Kondiaw, credo proprio che sia scappato. Conosco il tipo moooolto bene. Sa che comunque non ne uscirà pulito da questa storia perché in molti abbiamo subito molestie e in altri e tanti abusi sessuali. Stai tranquillo è fuggito e con lui - per l'ennesiama volta - la giustizia.
Cosa mi rammarica di più? Beh, passi Meluzzi, passi Berlusconi, passi Mentana, passi il dentista che non mi è mai piaciuto, passi tutta la “uapperia” del caso... Ognuno ha le sue idee, ognuno ha i suoi interessi... Ciò di cui proprio non mi capacito è come un individuo che ha ricevuto accuse così gravi e che per questo è sotto processo possa andare liberamente a Fiumicino e prendere un aereo per un paese in cui neanche esiste il termine "estradizione"... in un paese in cui il DON ha contatti politici come in tutti i paesi nei quali ha piantato la bandierina della comunità incontro... In un paese pieno zeppo di ragazzini a disposizione come J. che era con me a Silla..... Questo è sconcertante.... La totale anarchia dei potenti di fronte alla democratica ed ordinata convivenza di tutto il resto dei cittadini italiani/normali. Immagina se un extra-comunitario, oppure io stesso per essere meno classista fossi accusato di aver fatto una cosa del genere.... Solo accusato. Pensiamo davvero che possa andarmene a in giro per il sud-america con la scusa di curarmi dall'asma? veramente è possibile?!? Ovviamente questa è una domanda sciocca. Sciocca.
Un consiglio... tariamoci tutti sul sito di Salvia (su cui hai lasciato il tuo segno).... Uscisse magari allo scoperto un altro volenteroso che voglia riportare la sua testimonianza per dare la spallata finale a quel prete-non-presto... A quell'ometto che tanto mi ricorda ometti pericolosi che si sono/stanno susseguendo nella storia... Azz'! E' vero più sono piccoli e peggio pare che sia!
S.J.B.